Piazza Chanoux e l’Hotel de Ville (dal Medioevo al 1800)

 

VISITA GUIDATA DI AOSTA E DELLA SUA PIAZZA

 

QUANDO:  tutto l’anno
PERCHE’:   è un luogo vivo considerato il salotto della città
CONSIGLIO: da non perdere il Caffè storico sotto i portici ed il negozio dell’artigianato di tradizione.

 

Esiste una bellissima Aosta del 1800 caratterizzata da edifici in stile neo-classico, palazzi dalle grandi proporzioni e decorazioni ma sempre di aspetto elegante e sorprendente.

Un esempio notevole è il Palazzo che ospita il Municipio, chiamato “Hotel de Ville“, progettato da Michelangelo Bossi nel 1935 e terminato nel 1841.

 

IL PALAZZO

Numerosi sono i suoi particolari dalle finiture in facciata riccamente decorate, allo stemma bipartito della città, con il leone rampante  sormontato dallo scudo Sabaudo, collocato nella parte sommitale del timpano a ricordare un passato di fedeltà secolare alla Savoia.

Ai lati del tetto spiccano un orologio, sulla parte occidentale, e una meridiana, su quella orientale, mentre ai piedi della facciata, sono collocati gli importanti corsi d’acqua della regione, la Dora Baltea fiume principale ed il torrente Buhier, interpretati come due singolari statue di divinità.

La bellezza del Municipio si svela anche all’interno. Grandi saloni, tra i quali quello ducale, caratterizzati da affreschi sui soffitti e alle pareti, con pavimentazioni in legno intarsiato.

LA PIAZZA

L’elegante Hotel de Ville sorge sulla piazza un tempo intitolata a Carlo Alberto, Re di Sardegna, dove ancor prima però, nel 1352 trovava qui spazio il Monastero dedicato a San Francesco, le cui tracce rimangono oggi conservate sotto i Sanpietrini della pavimentazione geometrica.

L’attuale piazza è considerata il salotto della piccola città di Aosta ed è stata dedicata al politico Emile Chanoux, in onore al suo impegno civile ed alla sua scomparsa, dovuta alla lotta antifascita in Valle d’Aosta.

Da sempre luogo di ritrovo dei cittadini di ieri e di oggi, è palcoscenico di eventi e manifestazioni durante tutto l’anno.

L’HOTEL DES ETATS

Un altro Hotel in piazza ? No di certo, l’Hotel des Etats, dal francese antico “hostel” e dal latino “hospitale”, situato accanto al Municipio, era in questo caso la sede dove si riuniva al’Assemblea degli Stati Generali, chiamata poi “Conseil des Commis“, operante dal 1536, che aveva il compito di legiferare in diverse materie tra le quali quelle fiscali, di sanità e ordine pubblico.

L’edificio risale alla metà del XVIII° sec. e venne sopraelevato nel secolo successivo. Oggi ospita esposizioni temporanee.

 

GLI ALTRI EDIFICI DELLA PIAZZA

La Piazza rimane nel tempo un ampio spazio delimitato da altri edifici antichi e signorili. Oggi sedi di uffici, conservano ancora nella forma e nei particolari il fascino della loro storia.

Sul lato a sud sorgeva nel 1800 l’antico Hotel Couronne e de la Poste, accanto ad altri palazzi considerati dimore di casate nobiliari importanti della Valle d’Aosta, quali quella dei Conti Nicole di Bard, quella dei Conti di Bosses ed anche la casa dello scrittore savoiardo Xavier de Maistre.

Informazioni

Contattami per richiedere delle informazioni e concordare insieme una visita personalizzata,
adattabile alle tue aspettative.

Aosta medievale