Castello di Sarre

QUANDO:  tutto l’anno
PER CHI:   ama la storia dei reali d’Italia e le ricche residenze ottocentesche
DURATA:   30 minuti per una visita approfondita esterna e 15 min. per la visita esterna
CONSIGLIO: da visitare anche il grande giardino esterno nel qual durante l’anno si svolgono concerti e manifestazioni 

ORARI e GIORNI DI APERTURA

 

Delle moderne residenze del Ducato e poi Regno dei Savoia in Valle d’Aosta, tra ‘800 e ‘900, fa parte il ben più antico castello di Sarre.
La sua ottima posizione di controllo della viabilità sulla riva sinistra e soleggiata della Dora Baltea, che conduceva verso il Valico alpino del Piccolo San Bernardo fu inizialmente ceduto ai potenti nobili di Bard nel XIII° secolo. La torre è la testimonianza più antica.

Dopo l’unità d’Italia divenne proprietà del Re Vittorio Emanuele II° che lo scelse come residenza estiva per le sue cacce reali nelle valli di Cogne, Valsavarenche, e Rhemes, quelle dell’odierno Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Bizzarro? Forse ma non più di quanto possa esserlo ogni luogo che si rispetti. Infatti, senza precedenti è all’interno del castello, il suo famoso salone dei trofei, preceduto dalla galleria, decorati entrambi con corna di stambecchi e camosci per un totale di circa 3.612 elementi.

Abitato per generazioni dai reali è oggi la testimonianza di una dimora che sa esprimere tutto il suo raffinato  gusto classico nel sapiente arredamento, nei tessuti, nei dipinti della dinastia e nelle sculture.

Informazioni

Tutti i castelli sono adatti alle visite di gruppi, e a quelle didattiche.
Prenota o contattami per qualsiasi informazione

Altri castelli…

Forte di Bard e borgo medievale

Una fortezza tutta ottocentesca che accoglie e non ostacola più nessuno in quanto divenuta il maggior Polo museale e culturale della Regione, simbolo di apertura, e di divulgazione…

leggi tutto

Castello di Fénis

E’ uno dei castelli più visitati della Valle d’Aosta. L’apparato muraio difensivo molto scenografico, e le altre torri merlate infatti fanno da attrattori per chiunque si avvicini alle sue basse pendici…

leggi tutto

Castello di Issogne

Giungendo dalla strada principale quasi non ci si rende conto di arrivare sino ai piedi di un maniero, il più raffinato ed elegante della Valle d’Aosta medievale. Nessun muro merlato, ne…

leggi tutto

Sarriod de la Tour

Se per gli storici del tempo poteva sembrare “disordinato” a livello architettonico, il Castello “Sarriod de la Tour” affascina oggi proprio per il suo aspetto massiccio realizzato…

leggi tutto

Castel Savoia

Qui a Gressoney Saint Jean, tra queste mura circondate dalle alte e bianche vette del Massiccio del Monte Rosa che superano i 4000 metri tutto parla di Lei: Margherita, prima Regina d’Italia…

leggi tutto

Castello Gamba e il Parco

L’elegante edificio moderno chiamato Castello Gamba oggi sede della Pinacoteca regionale, fu dimora dell’omonima famiglia e venne fatto costruire nel 1903…

leggi tutto