Chisa di San Lorenzo

Chiesa di San Lorenzo
un luogo inaspettato della Collegiata di Sant’Orso

Un sito archeologico antico e ricco di storia risalente al V°secolo sorto su quella che fu una antica area pagana con funzione di necropoli, dell’età del ferro.

Un luogo denso di atmosfera collocato qualche metro al di sotto dell’attuale suolo di calpestio contemporaneo, nel quale ammirare i resti della Basilica paleocristiana a croce latina voluta per creare nuovi spazi per le sepolture di rango.
Il piccolo edificio faceva parte di un complesso religioso costituito anche dalla vicina chiesa di San Pietro poi Orso, denominato in precedenza “Concilia Sanctorum”.
San Lorenzo è l’importante chiesa nella quale riposarono i principali Vescovi di Aosta.
Ancora oggi è possibile visitare le epigrafe funerarie del Vescovo Grato, patrono della diocesi aostana, e quelle dei suoi successori, Vescovo Agnello e Gallo.
L’importante funzione di carattere funerario che rivestivano le antiche chiese paleocristiane è testimoniato dai grandi spazi soprattutto in corrispondenza del presbiterio, dove un tempo ampie lastre di marmo, in questo caso il bardiglio locale, ricoprivano le tombe più importanti, trasformandosi così in pavimento della solèa, la parte liturgica.

A seguito degli incendi e della sua ricostruzione, San Lorenzo perde nel X° sec perde la sua funzione funeraria per diventare un luogo di funzioni liturgiche. La parrocchia verrà ancora ingrandita nel XI° sec. Mutando completamente il suo aspetto nel 1642, con la completa ricostruzione.

Un sito unico da non perdere!

Informazioni

Contattaci per informazioni, richieste o preventivi

Aosta insolita e… misteriosa

L’antica Villa Romana

L’antica Villa Romana

Se la città romana possedeva al suo interno alcune prestigiose Domus patrizie, la collina di Aosta addirittura ospitava Ville molto ampie e…

leggi tutto