Castello di Fénis

QUANDO:  tutto l’anno
PER CHI:   ama l’architettura medievale 
DURATA:   30 minuti per una visita approfondita interna e 15 minuti per la visita esterna
CONSIGLIO: fare un giro del castello attraverso il percorso interno per ammirare i mascheroni scolpiti sulla cima delle torri 

ORARI e GIORNI DI APERTURA

 

E’ uno dei castelli più visitati della Valle d’Aosta. L’apparato muraio difensivo molto scenografico, e le altre torri merlate infatti fanno da attrattori per chiunque si avvicini alle sue basse pendici. Dopo Aimone di Challant, primo signore del castello, Bonifacio I°, da lui discendente, un uomo d’arme, e dalle importanti cariche militari e diplomatiche che lo portarono a divenire Governatore del Piemonte, volle ben definire la sua posizione edificando una dimora degna del suo rango. Questa era la sede amministrativa della nobile famiglia Challant-Fénis, i Visconti della potente dinastia Savoia.

Scopriremo che anche all’interno  il castello si svela in un trionfo di decorazioni stilistiche sia a livello architettonico che pittorico. Giacomo Jacquerio, pittore del gotico internazionale, Giacomino da Ivrea, sono infatti alcuni dei grandi maestri del medioevo che in Valle d’Aosta meritano attenzione.

Un castello in grado di affascinare grandi e piccini, il più vanitoso perché da sempre immortalato negli scatti fotografici di oggi come nei disegni e dipinti di ieri quale testimone della vita cortese.

IL MAV

A piedi del Castello inoltre, sorge il MAV, museo di artigianato di tradizione valdostano.
Un museo emozionante, capace di coinvolgere grandi e piccini, il cui allestimento rappresenta una sorpresa inattesa.
Poche vetrine e percorsi tattili sono stati pensati per avvicinarsi senza timore alla materia si grezza che lavorata.

L’obiettivo di questo museo infatti è quello di esporre i numerosi oggetti di tradizione, cioè fatti completamente a mano o per mezzo soltanto di semplici attrezzi, nel tentativo di renderli i veri protagonisti del duro lavoro fatto con pazienza dagli artigiani sia di oggi che del passato.

Un ottimo modo per implementare la visita del ricco patrimonio valdostano!

Informazioni

Tutti i castelli sono adatti alle visite di gruppi, e a quelle didattiche.
Prenota o contattami per qualsiasi informazione

Visitiamo insieme

Forte di Bard e borgo medievale

Una fortezza tutta ottocentesca che accoglie e non ostacola più nessuno in quanto divenuta il maggior Polo museale e culturale della Regione, simbolo di apertura, e di divulgazione…

leggi tutto

Castello di Issogne

Giungendo dalla strada principale quasi non ci si rende conto di arrivare sino ai piedi di un maniero, il più raffinato ed elegante della Valle d’Aosta medievale. Nessun muro merlato, ne…

leggi tutto

Sarriod de la Tour

Se per gli storici del tempo poteva sembrare “disordinato” a livello architettonico, il Castello “Sarriod de la Tour” affascina oggi proprio per il suo aspetto massiccio realizzato…

leggi tutto

Castello di Sarre

Delle moderne residenze del Ducato e poi Regno dei Savoia in Valle d’Aosta, tra ‘800 e ‘900, fa parte il ben più antico castello di Sarre. La sua ottima posizione di controllo della…

leggi tutto

Castel Savoia

Qui a Gressoney Saint Jean, tra queste mura circondate dalle alte e bianche vette del Massiccio del Monte Rosa che superano i 4000 metri tutto parla di Lei: Margherita, prima Regina d’Italia…

leggi tutto

Castello Gamba e il Parco

L’elegante edificio moderno chiamato Castello Gamba oggi sede della Pinacoteca regionale, fu dimora dell’omonima famiglia e venne fatto costruire nel 1903…

leggi tutto