CAMMINO BALTEO storico-culturale in Valle d’Aosta

Cammino Balteo Quart

 

IL CAMMINO BALTEO

Itinerario escursionistico e storico culturale in Valle d’Aosta

 

differenza della Via Francigena o del Cammino di San Martino, presenti in Valle d’Aosta, il Cammino Balteo è un lungo itinerario ad anello di bassa quota, tra i 500 e 1900 metri, completamente regionale.

Un percorso escursionistico di circa 350 km complessivi da vivere in più tappe, scegliendo tra le 24 proposte, che permette di scoprire la ricchezza del patrimonio paesaggistico valdostano e di viverlo completamente a 360°. 

Sono ben 48 comuni della Valle d’Aosta attraverso i quali si scoprono passo dopo passo castellivillaggi montani anche più piccoli, i paesaggi naturali entrando in contatto con le realtà produttive del luogo e con i propri abitanti, immergendosi quindi nella realtà culturale e paesaggistica della Valle d’Aosta. 

Perché BALTEO ?

Un nome per questo cammino che incuriosisce soprattutto se non si è del luogo.

Se immaginiamo quante “genti” durante i secoli percorsero questa regione strategica, il nome ci ricorda il passaggio dei soldati romani che portavano con se un “Balteo“, ovvero una cintura di cuoio pendente, portata a tracolla dalla spalla al fianco opposto per trasportare con se  la spada o una piccola sacca.

Un bellissimo Balteo riccamente decorato, lo troviamo però anche ad Aosta presso il Museo Archeologico regionale (luogo da non perdere) inteso questa volta come un Pettorale da parata per i cavalli.

Ma c’è qualcosa di più… il nome di questo percorso è riferito soprattutto alla Dora Baltea, il fiume principale della nostra regione. Il cammino escursionistico infatti percorre il corso della Dora sovrastandola così come fecero probabilmente i Salassi, l’antica  popolazione locale, per sfuggire ad un fondo valle paludoso.

Cammino Balteo visite
Segnavia Balteo

In questo cammino specifico una guida turistica per normativa, non può condurvi a piedi nello spostamento attraverso i luoghi raggiungibili tramite sentieri belli e sicuri ma può però attendervi a seguito della vostra passeggiata  presso il sito scelto per raccontarvi la sua storia e illustrarvi tutte le caratteristiche del luogo. 

Inoltre grazie alla collaborazione con altri professionisti dell’accompagnamento naturalistico,
potremo pianificare insieme un itinerario in base alle esigenze specifiche di ognuno.

Affidati ad una GUIDA TURISTICA abilitata che conosce il suo territorio,
non sarà difficile scegliere l’itinerario adatto alle tue esigenze!

Informazioni

Contattami per informazioni, richieste o preventivi

Esperienze da vivere
Chamois, una perla rara!

Chamois, una perla rara!

Il paesino è una tranquilla località molto particolare della Valle del Cervino. Posto a 1815 m.di altitudine è il comune più alto della Valle…

leggi tutto